Due poesie di Mauro Germani

Poesie

Queste due poesie sono tratte dalla raccolta Livorno di Mauro Germani, edizioni L’ARCOLAIO.

Nell’acqua guardavi la luce, la piazza
rapita dal vento.
E intanto brillavano i tuoi occhi
dicevano l’alleanza del cielo, un’alba,
un battito puro alle labbra,
quel respiro e quel canto,
quella promessa, quel ricordo
che siamo.

 

Questi nomi di morti nell’aria e i numeri che tornano per le strade dentro fotografie ingiallite. E incontri di uomini veloci, Milano, corridoi e gradini prima del sonno e del cuore.
Come dimenticare, come non essere più, tra nulla e qualcosa, la luce appena di un volto, appena in silenzio, appena dentro la vita…

 

Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.